User Profile: come creare un profilo utente

Cos’è un user profile?

Elementi di User Profile
Elementi di User Profile

Gli esperti di marketing della prima era lo chiamavano “segmento di mercato”: oggi si chiama user profile.

Ogni prodotto / servizio, di nicchia e di massa,  si rivolge ad un’area specifica di consumatori / utenti.

Un profilo utente potrebbe essere indicato in un’area generazionale (rivolto a teenager, piuttosto che adulti oppure over60, etc.), professionale (cacciaviti contro software) oppure di genere (per donne o per uomini).

Nel mondo reale il taglio potrebbe anche non essere così netto: il nostro user profile potrebbe avere più sfaccettature. Oppure non essere unico e manifestarsi in più di un profilo utente.

Per sapere quale modello di utente abbiamo di fronte, diventa essenziale definire un modello per descrivere uno o più user profile.

Un modello semplice e immediato

Il web offre una quantità vastissima di informazioni, suggerimenti e suggestioni varie sul caso.

Alcuni anni di esperienza mi hanno portato a definire un modello semplice, ma non semplicistico, per permettere a chiunque (imprenditori per primi) un’analisi veloce e immediata.

Per rilevare i dati essenziali che compongono il profilo dei tuoi utenti, non occorre un osservatorio statistico ISTAT.

Sono più che sufficienti i dati di quattro aree:

  • demografia (intervallo di età, sesso, provenienza)
  • competenze (es. informatica, meccanica, marketing)
  • educazione (titolo di studio)
  • occupazione (mansione, anni di esperienza)

Come si crea un user profile

La creazione di un user profile è un processo iterativo (che si ripete in modo circolare) composto di 4 fasi/azioni.

  1. Conoscere il prodotto / servizio
    Per prima cosa occorre una conoscenza approfondita di ciò che si vende. Una consapevolezza che dovrebbe essere naturale nell’imprenditore oppure, in mancanza, colmata da ricerche di mercato. Da non sottovalutare infine una seria e attenta analisi della concorrenza.
  2.  

  3. Conoscere l’utente
    Ogni esperimento comincia con ipotesi che si consolidano in tesi. Utilizza inizialmente i dati ricavati al punto 1, poi immagina e descrivi i profili utente che si possono mettere in relazione con il tuo prodotto/servizio.
  4.  

  5. Acquisire dati
    I dati possono essere raccolti attraverso interviste (singole o di gruppo) e/o questionari. Gli input più semplici da raccogliere sono quelli relativi agli ordini, ma potrebbero essere allargati a tutti i potenziali acquirenti fornendo incentivi (sconti o fidelity card) per gli acquisti ex-novo o successivi al primo.
  6.  

  7. Elaborare e rifinire il profilo utente
    I dati raccolti servono a verificare e/o a rifinire le ipotesi iniziali. Potrebbe essere necessario rivedere completamente i fondamentali del prodotto/servizio che vendi e ripartire dal punto 1, oppure gli user profile e ripartire dal punto 2. Infine potrebbe essere necessario ampliare la platea per l’acquisizione dei dati. In poche parole far girare il questionario tra i gruppi e gli utenti dei social media più adatti per la tua nicchia di mercato.
  8.  

Per semplificare l’attività di raccolta dati puoi scaricare questo modello di excel che ho creato appositamente per l’elaborazione di uno o più user profile.

Ecco il risultato pratico di questa analisi: nell’immagine che segue sono indicati due profili specifici per un’unica tipologia di prodotto (es. gli arredi da giardino). Entrambi sono il risultato di un processo circolare di analisi simile a quello che ti ho descritto qui sopra.

Esempi di user profile
Esempi di user profile

A questo punto tocca a te fare il passo successivo per conoscere in modo più analitico la tua fetta di mercato sul web.

Quali sono i tuoi utenti ideali?

Dove e come li puoi trovare?

Aspetto ovviamente anche i tuoi commenti e/o suggerimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *