Che cosa è il web e cosa non è…

Il falso mito della visibilità online

Che cosa è il web e cosa non è
Che cosa è il web e cosa non è

L’obiettivo generico di un sito web aziendale è quello di aumentare la visibilità online.

Si tratta di un falso mito, perché il web non è uno strumento di pubblicità in senso tradizionale. Qui la misura dell’insegna, l’ampiezza del canale e il volume dell’investimento non hanno una correlazione diretta con il risultato.

Che cosa non è il web?

Il web non è un'insegna
Il web non è un’insegna
  • Un’insegna appariscente.
    Lo spazio di una pagina web dipende dalla misura del dispositivo utilizzato dall’utente per visualizzarla.
  • Un canale unidirezionale.
    Gli utenti non sono distratti, né attirati da un messaggio: atterrano sul web tramite motore di ricerca, social network o passaparola, da una risposta ad una domanda specifica.
  • Un investimento finanziario sicuro.
    Le variabili dell’investimento non sono algoritmi, ma contenuti che possano soddisfare gli utenti che sono alla ricerca dei prodotti/servizi che offriamo.

Che cosa è il web?

Uno strumento di ricerca
Uno strumento di ricerca
  • Uno strumento di ricerca.
    La ricerca di informazioni e/o la necessità di consultare/confrontare più fonti è l’obiettivo della stragrande maggioranza degli utenti del web.
  • Uno strumento di interazione.
    Il web è un’area di scambio: gli utenti possono chiedere (o contribuire a completare) informazioni, acquistare, vendere beni e servizi.

Gli obiettivi specifici

L’obiettivo specifico di un sito web aziendale è quello di fornire informazioni utili e essenziali a chi cerca (online) i prodotti oppure i servizi che l’azienda offre.

Conoscere gli utenti, significa riconoscere gli obiettivi che vogliono realizzare quando cercano i nostri prodotti/servizi.

Sito web a contenuto informativo: il suo obiettivo è quello di trasmettere informazioni nuove e/o utili ad un pubblico specifico (utenti). Es. Notizie di settore, informazioni di supporto, indicazioni, istruzioni, trucchi, consigli, etc.

Sito di intrattenimento: mostrare fatti divertenti e/o coinvolgenti per i visitatori, anche attraverso video, podcast e presentazioni. Es. riviste online, di gossip, eventi sportivi, film, arti visive, siti umoristici, etc

Sito e-commerce: vendere prodotti (materiali e non) agli utenti. Qui l’azione che l’utente deve compiere, richiede una scelta e un processo agevole per il completamento dell’acquisto. Questo obiettivo richiede il massimo riguardo per l’UX Design.

Sito web aziendale basato sui servizi: convincere i visitatori del sito web a diventare clienti: ovvero offrire un’immagine di affidabilità e di esperienza nel mercato di riferimento. Gli utenti possono essere sono guidati attraverso un portfolio di lavori, testimonianze di altri utenti, video e rassegna stampa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *